L’acqua a Prato: un tesoro da proteggere

LICEO SCIENTIFICO STATALE "Niccolò Copernico" - Prato, classe I CS

Autori: S. Chen, S. Huang, D. Qiao, F. Zhan, S. Zhan, G. Zhu.


Ecco le soluzioni per risolvere le problematiche legate all’acqua


Prato, 18 gennaio 2024 – Le problematiche dell’acqua a Prato sono ormai sotto gli occhi di tutti. Negli ultimi anni si sono verificati episodi di abbassamenti di pressione e di contaminazione dell’acqua, a causa di eventi meteorologici estremi o di guasti agli impianti. A questi problemi si aggiungono gli sprechi di acqua, sia a livello domestico che industriale. 

Consumo di acqua: Il consumo di acqua a Prato è in aumento negli ultimi anni. Secondo un’indagine condotta da Publiacqua, il consumo medio di acqua per persona al giorno è di circa 250 litri.

Il consumo di acqua nelle famiglie è determinato da una serie di fattori, tra cui le dimensioni della famiglia, le abitudini di consumo e la presenza di elettrodomestici efficienti dal punto di vista dei consumi idrici.

Statistica del consumo annuale di acqua per 5 famiglie: Abbiamo svolto un’indagine su 5 famiglie per vedere quanta acqua viene utilizzata nelle loro case:

Il consumo annuale di acqua per 5 famiglie è di circa 508.200 litri. Il consumo maggiore è dovuto alle docce, che rappresentano circa il 49% del consumo totale. Lo sciacquone rappresenta circa il 4% del consumo totale, la lavatrice il 33% e la lavastoviglie il 14%.

Le soluzioni a queste problematiche: Per risolvere queste problematiche è necessario un intervento coordinato da parte di tutti i soggetti coinvolti, ovvero cittadini, enti locali, imprese e associazioni.

Per quanto riguarda i problemi di approvvigionamento, è necessario:

Per quanto riguarda i problemi di gestione, è necessario:

In particolare, per quanto riguarda la riduzione degli sprechi di acqua, è possibile intervenire sui seguenti aspetti:

Per quanto riguarda la promozione della sostenibilità ambientale, è possibile intervenire sui seguenti aspetti:

Il Comune di Prato e Publiacqua, ente gestore dell’acqua pubblica nel territorio, hanno già avviato alcune iniziative per affrontare le problematiche dell’acqua. Ad esempio, ha investito nella manutenzione e nell’ammodernamento degli impianti idrici e ha promosso campagne di sensibilizzazione per ridurre gli sprechi di acqua. Tuttavia, è necessario un impegno maggiore da parte di tutti i soggetti coinvolti per risolvere definitivamente questi problemi.

I cittadini possono contribuire a ridurre gli sprechi di acqua adottando comportamenti semplici, come chiudere il rubinetto quando si lava i denti o la frutta, o non lavare l’auto con l’acqua corrente. Le imprese possono investire in tecnologie per ridurre i consumi di acqua e adottare pratiche di irrigazione sostenibile. Gli enti locali possono promuovere campagne di sensibilizzazione e investire in interventi di efficientamento degli impianti idrici.

Solo attraverso un intervento coordinato sarà possibile garantire a Prato un approvvigionamento idrico sicuro e sostenibile.


Fonti:


Contributo dei componenti del gruppo:

Contenuto correlato