LA MISSIONE DI MENO

In un oceano lontano dalle nostre coste mediterranee, viveva Meno, un pesce con poteri unici e una missione da compiere.

Meno è un pesce pagliaccio, tra gli oceani ha moltissimi amici ma pochi credono al suo obiettivo: ripulire il mare dalle schifezze abbandonate dagli esseri umani.

Durante una delle sue operazioni di pulizia dei mari viene catturato da una barca di pescatori ma Meno per fortuna ha tra i suoi incredibili poteri quello di riuscire anche a camminare sulla terra ferma e quello di parlare. Dopo aver spiegato ai pescatori quale fosse la sua missione di vita riuscì a farsi liberare e addirittura aiutare nell’intento di ripulire i mari.

Uno degli uomini sull’imbarcazione faceva infatti parte dell’associazione “The Ocean Clean-Up” e sentendo la storia del pesciolino decise di utilizzare i suoi mezzi e le sue conoscenze per aiutarlo.

Dopo aver avuto questo incredibile incontro, l’uomo decise di pubblicare anche un articolo in cui elenca tutte le cose che si possono fare per evitare di provocare inquinamento in mare, come ad esempio evitare di utilizzare confezioni monouso e di spargere rifiuti sulle spiagge.

L’articolo è stato nominato come il più letto degli ultimi anni e da allora le persone sono più coscienti della situazione delle acque ed hanno iniziato ad avere nuove abitudini.

Tutti quelli che non avevano sostenuto Meno si sono ricreduti e l’hanno acclamato una volta ritornato nei mari.

Gruppo “Gli stampini” – 2aS piloti – ITTA Carlo Grassi – Torino

Contenuto correlato